venerdì 14 dicembre 2012

Tartellette nocciole e cioccolato

Tempo fa navigando mi ero imbattuta in un contest sulla frutta secca e mi ero ripromessa di parteciparvi; adoro mandorle, noci e noccioline e se potessi le userei sempre per i miei dolci... 
In questo periodo però il tempo è davvero poco, del contest me ne sono dimenticata, e quando l'ho ritrovato era già scaduto! Alla tentazione di provare la ricetta con la quale avrei voluto partecipare però non ho saputo resistere e... eccola qua:

Ingredienti per dodici tartellette:

Per la frolla:
140 g di farina
100 g di burro freddo a pezzetti
50 g di zucchero
10 g di cacao
1 tuorlo
1/2 bustina di vanillina

Per la farcia:
70 g di nocciole
60 g di zucchero
50 g di burro morbido
20 g di farina
1 uovo

Per la decorazione: 
cioccolato fondente fuso (q.b)

Preparazione:
Preparate la frolla amalgamando velocemente tutti gli ingredienti, senza scaldare troppo l'impasto con le mani. Riponetela in frigo mentre preparate la farcia.
Tritate le nocciole e amalgamatele agli altri ingredienti per la farcia utilizzando delle fruste elettriche.
Prendete la frolla e stendetela sul piano di lavoro, ricavatene 12 dischi con un taglia pasta o un bicchiere e riempite degli stampini (in alternativa potete riempirli "a mano" come si fa per la crostata).
Versateci la farcia e infornate a 180° per 15/20 minuti. 
Una volta sfornati e raffreddati procedete con la decorazione con il cioccolato. 

venerdì 2 novembre 2012

Torta Earl Grey

L'idea della torta Earl Grey nasce leggendo il libro La ricetta segreta della felicità di Jules Stanbridge. La protagonista, Maddy, è una trentenne che nella vita si occupa di marketing e, tutto ad un tratto, viene licenziata. Quella che inizialmente può sembrare una brutta notizia si rivela invece la grande occasione della sua vita: trasforma il suo hobby nella sua professione! Il suo hobby è quello che accomuna molte di noi... fare dolci! Le torte che Maddy prepara sono le vere protagoniste del libro visto che per ogni evento o per ogni persona incontrata c'è il riferimento ad una delle sue creazioni. I capitoli sono intervallati dalla presentazione delle stesse e quella che sicuramente mi ha colpito più di tutte è la Torta Earl Grey. Che sapore avrà una torta preparata con il tè? Me lo sono chiesta fin dall'inizio... ed ecco qui la mia interpretazione della Torta Earl Grey: 

Ingredienti: 
250 ml di tè Earl Grey abbastanza forte
200/230 g di farina autolievitante
170 g di zucchero di canna muscovado
150 g di burro
100 g di uvetta
70 g di albicocche secche (o metà albicocche e metà prugne)
50 g di noci
1 uovo
buccia di limone (q.b)
zucchero a velo (facoltativo)

Preparazione: 
Mettete il burro, lo zucchero, il tè e la frutta (escluse le noci) in un tegame e portate lentamente a ebollizione tenendo mescolato il tutto; fate poi cuocere per circa cinque minuti. Lasciate raffreddare.
Versate in una terrina e aggiungete la buccia di limone, le noci e l'uovo. Infine versate la farina e amalgamate il tutto. Versate in uno stampo (16-18 cm di diametro) appositamente imburrato ed infarinato (o in silicone) e cuocete, in forno già caldo, a 175/180° per circa 45 minuti. I tempi di cottura sono molto soggettivi per cui verificate se la torta è pronta con la "prova stecchino". 
Lasciate raffreddare e cospargete con zucchero a velo.

Il consiglio di Maddy? "Questo dolce diventa ancora più buono e morbido col passare del tempo, perciò se riuscite a resistere alla tentazione, lasciatelo li per qualche giorno prima di mangiarlo". Confesso... io non sono riuscita a resistere alla tentazione di assaggiarlo!! 


Con questa ricetta partecipo al seguente contest:


Book & Cook

mercoledì 31 ottobre 2012

Halloween cheesecake

Happy Halloween!!!! 

Il 31 ottobre è arrivato e non può mancare una ricetta dolce per questa giornata! Ho pensato a qualcosa di semplice ma che potesse essere in tema con gli addobbi e le decorazioni tipiche di Halloween... a cosa ho pensato? Ho preso il buonissimo cheesecake di Elisa e l'ho trasformato in un cheesecake adatto all'occasione! Vi riporto di seguito la ricetta con le mie modifiche, quella originale di Elisa invece la trovate nelle sezioni Indice delle ricette o Ricette per tipologia con il nome New York cheescake.

Ingredienti per la base:
250 g di biscotti al cacao
150 g di burro
2 cucchiai di zucchero di canna (facoltativo)

Ingredienti per la farcia:
1 confezione di mascarpone
1 confezione di formaggio tipo Philadelphia light 
1 confezione di ricotta
1 confezione di panna 
2 uova
100 g di zucchero
1 bustina di vanillina
2 cucchiai di fecola di patate
colorante alimentare arancione (q.b)

Ingredienti per la decorazione:
Rotelle di liquirizia (q.b)
cioccolato fondente (q.b)
4 meringhette bianche

Preparazione:
Partite sbriciolando i biscotti, poi aggiungete lo zucchero di canna e il burro fuso mescolando il tutto. Ponete questo impasto in uno stampo a cerniera (24cm) imburrato e infarinato affinché rivesta il fondo e parte del bordo. Una volta steso fate pressione con una forchetta perché si pressi tutto per bene. Mettete in frigo a riposare.

Sbattete con un frullino uova, zucchero e vanillina. Aggiungete uno alla volta i formaggi per un totale di circa 800g. Mentre mescolate aggiungete il colorante e la fecola che vi servirà da addensante. Quando la crema è pronta tirate fuori la base dal frigo la base e versateci sopra la crema. Livellate bene con una spatola e ponete nel forno ventilato preriscaldato a 180°. Lasciate cuocere per 30 minuti, poi abbassate a 150° e lasciate dentro altri 30 minuti. Lasciate raffreddare il dolce a temperatura ambiente e poi riponetelo in frigo per almeno un paio d'ore.

Una volta raffreddato fate sciogliere a bagno maria del cioccolato fondente e aiutandovi con un cornetto di carta disegnate, come vedete nella foto, una ragnatela. Create i due ragnetti con le rotelle di liquirizia. Per gli occhi io ho utilizzato un po' di pasta di zucchero che avevo in casa (disegnando la parte nera con un pennarello alimentare nero) ma negli ingredienti ho indicati di utilizzare delle meringhette bianche, sicuramente più facili da reperire.
Tenente il cheesecake in frigorifero.

NB: Come già precisava Elisa la combinazione dei vari formaggi può variare a seconda dei gusti, o della disponibilità degli ingredienti in casa! Con varie sperimentazioni potete scegliere quella che più vi piace! :)




Con questa ricetta partecipo ai seguenti contest:


This is Halloween
Le torte di Belinda... ma non solo












Dolcetto o scherzetto? Happy Halloween!
Un giorno senza fretta









Una raccolta di ricette per Halloween
Cucina che ti passa

martedì 30 ottobre 2012

Crostata con ricotta e gianduiotti


L'altro giorno navigando nel web mi sono imbattuta in un contest dove la protagonista è la ricotta e ho subito pensato "a questo è obbligatorio partecipare!". La ricotta è un alimento che uso spesso perchè "sta bene un po' con tutto", è molto versatile e dal gusto delicato. Ho pensato con quale ricetta partecipare e mentre nelle mente scorrevano varie immagini è comparsa questa: torta con ricotta e gianduiotti. Esiste una torta più semplice e sfiziosa allo stesso tempo?!?! ...provare per credere!!!

Ingredienti per la frolla:
300 g di farina bianca
180 g di burro
100 g di zucchero
1 turolo
1 pizzico di sale

Ingredienti per la farcia:
250 g di ricotta
50 g di zucchero
1 uovo
1 cucchiaio colmo di farina
3/4 cucchiai di panna montata
12 gianduiotti

Preparazione:
Iniziamo dalla frolla: impastate la farina con il burro leggermente ammorbidito, lo zucchero, il tuorlo e il sale. formate una palla e riponetela mezzora in frigorifero. Dopo di che stendete due cerchi di pasta con il mattarello (potete aiutarvi stendendo la pasta tra due strati di carta forno), uno leggermente più grande dell'altro. Stendete quello più grande in una tortiera (deve ricoprire anche i bordi) di circa 22 cm di diametro e bucherellate il fondo con una forchetta.  Tenete l'altro disco, che servirà per coprire la torta, da parte. 
Per la preparazione della farcia basta amalgamare con una frusta la ricotta agli altri ingredienti, aggiungendo infine i gianduiotti tagliati a pezzi. Versate l'impasto nella tortiera e ricoprite con il disco di pasta frolla. 
Cuocete in forno per circa 25/30 min a 180°. La cottura varia molto da forno a forno per cui vi consiglio di controllare la torta di tanto in tanto. 


Con questa ricetta partecipo al contest:


I Dolci e... la ricotta
del blog Pane e Olio

domenica 28 ottobre 2012

Crostata con zucca, amaretti e cioccolato

Per questo piovoso weekend di ottobre ho pensato ad un'altra torta con la zucca. Quest'anno l'ho davvero riscoperta e, con nuove combinazioni e abbinamenti, la sto apprezzando molto. Dopo il cheesecake ho pensato ad una crostata.. ma non alla solita crostata! Alla zucca ho abbinato amaretti e cioccolato e devo dire che il risultato ha riscosso davvero un gran successo! Per questo ho deciso che questa sarà la mia seconda ricetta con la quale partecipare al contest "Zucche alla riscossa"!

Ingredienti per la base:
250 g di farina
125 g di burro morbido
100 g di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale

Ingredienti per la farcia:
300 g di zucca lessata
150 g di amaretti
150 g di biscotti secchi
150 g di cioccolato fondente
4 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di panna 

Preparazione:
La base è una comune pasta frolla: lavorate tutti gli ingredienti con le mani e formate una palla. Mettetela in frigo finchè preparate la farcia; in questo modo poi risulterà più facile stenderla. 
Anche la preparazione della farcia è molto semplice. Partire dalla zucca, che deve diventare una purea. Io di solito la riduco a tocchetti molto piccoli prima di lessarla così poi non devo frullarla, ma potete procedere nel modo che preferite. Alla purea di zucca aggiungete i 2/3 dei biscotti e gli amaretti frullati e il cioccolato ridotto a tocchetti, infine lo zucchero e la panna. Amalgamate il tutto con delle fruste elettriche.
Prendete la pasta dal frigo e stendetela in uno stampo (indicativamente 24 cm di diametro) imburrato ed infarinato. Bucherellatela con una forchetta e poi versateci la farcia. Cospargete con la polvere i biscotti frullati rimanenti. Cucinate a 180° per circa mezzora.

Con questa ricetta partecipo al contest:


Zucche alla riscossa!
Staffetta in cucina

martedì 23 ottobre 2012

Cheesecake zucca e cacao

Siamo in autunno, una stagione che ci regala sapori, colori, odori inediti... quest'anno sto cercando di utilizzare per i miei dolci tutti i frutti e ortaggi tipici di questa stagione, scoprendo nuovi gusti e abbinamenti interessanti. Dopo l'utilizzo delle patate americane è la volta della zucca! In cucina si usa già molto spesso ma personalmente l'ho sempre usata solo per piatti salati così ho voluto provare qualcosa di dolce. Inizialmente l'idea era quella di una semplice crostata ma, dopo aver visto una ricetta dalla quale ho preso spunto nel mensile PiùDolci, ho deciso di preparare un cheesecake. Ebbene si, ecco il mio cheesecake zucca e cacao:

Ingredienti per la base:
230 g di biscotti secchi
120 g di burro fuso
20 g di cacao
2 cucchiai di liquore all'amaretto

Ingredienti per la farcia:
400 g di zucca
250 g di ricotta
250 g di mascarpone
180/200 g di zucchero
1 uovo
1/2 cucchiaini di cacao

Preparazione:
Iniziamo dalla zucca! Va sbucciata e lessata! Io prima di lessarla l'ho ridotta a tocchettini piccoli (quasi grattugiata) e poi l'ho cotta al vapore, in questo modo poi non è servito frullarla. Deve divenire una sorta di purea ma potete utilizzare il metodo che preferite! 
La base è molto semplice da fare, basta spezzettare i biscotti dentro una ciotola, versare il burro fuso, il liquore ed il cacao e amalgamare velocemente il tutto. Versate il composto in uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro (imburrato ed infarinato)  livellandolo e "compattandolo" bene con le mani. Ponete il tutto in frigo mentre preparate la farcia.
Anche la preparazione della farcia è semplice: amalgamate con delle fruste elettriche la ricotta, il mascarpone, l'uovo e lo zucchero. Infine aggiungete il cacao e la zucca continuando a mescolare. Versate la farcia nello stampo e infornate a forno tiepido. Io ho cotto il dolce per un'ora, i primi 45 min a 175° e gli ultimi 15° a 100. La cottura va però regolata in base al vostro forno, quindi se non avete molta praticità controllate il dolce di tanto in tanto. Una volta sfornato va fatto raffreddare, prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero, prima di servire. Vi consiglio di aspettare che si raffreddi prima di aprire la cerniera, altrimenti il dolce rischia di "rompersi"! Se volete prima di servirlo potete cospargerlo di zucchero a velo o... decorarlo come più vi piace! 


Con questa ricetta  partecipo ai seguenti contest:


La sfida di ottobre... LA ZUCCA!





Zucche alla Riscossa!

venerdì 19 ottobre 2012

Muffin di patate americane

L'altra sera, dopo diversi anni, ho rimangiato le patate americane... non è che me mi piacciano moltissimo e così mi sono chiesta se esistono altri modi per mangiarle e, magari, renderle più gradevoli. Mi sono chiesta se si possono preparare in altri modi ma, soprattutto, se potessero essere un ingrediente valido per preparare un dolce! In questo periodo mi piace sperimentare nuovi ingredienti, nuove sperimentazione, utilizzare per un dolce ingredienti che di solito si usano per preparazioni salate...
Mi sono messa subito alla ricerca in rete ma non ho trovato molto, motivo in più che mi ha spinto a trovare una ricetta dolce con le patate americane!

Ingredienti per 18 muffin piccoli:
250 g  di patate americane
250 g di farina 00
125 g di burro
125 g di zucchero semolato
90 g di cioccolato bianco fuso
2 uova
3 cucchiai di latte
3/4 cucchiai di uvetta
2 cucchiaini di lievito
2 un pizzico di sale
1 bustina di vanillina
zucchero a velo (q.b)

Preparazione:
Iniziamo dalle protagoniste di questi muffin: le patate! Vanno lessate, sbucciate e schiacciate con una forchetta. In una ciotola  montate con delle fruste elettriche il burro quasi sciolto, le uova e lo zucchero. Aggiungete le patate, il latte, il cioccolato fuso e la vanillina continuando ad amalgamare il tutto. Aggiungete poi la farina, il sale ed il lievito. Per ultima aggiungete l'uvetta (a vostra discrezione) e se l'impasto vi sembra troppo "farinoso" aggiungete altri due cucchiai di latte. Versate l'impasto in appositi pirottini/stampi e infornate a 180° (forno già caldo) per 15/20 min. Verificate la cottura con la "prova stecchino". Lasciateli raffreddare, sfornateli e cospargeteli con lo zucchero a velo. 


Con questa ricetta partecipo al contest Un dolce al mese- Ottobre 2012 - Muffin e Cupcake” di Morena in cucina

lunedì 15 ottobre 2012

Cupcakes piante grasse

Ebbene si.. dal titolo e dalla foto si capisce già tutto: oggi i cupcake sono diventati delle piante grasse! Non sono un'amante della pasta di zucchero ma quando ho visto questi dolcetti su un libretto regalatomi da un'amica non ho saputo resistervi! Non sono carini? Sono anche un'ottima idea come pensiero da portare ad una cena, ad una visita... sicuramente originali!!


Ingredienti per 10-12 cupcake:
100 g di farina
100 g di nocciole (tritate grossolanamente)
50 g di cacao
150 g di zucchero
100 g di mascarpone
3 uova
1/2 bustina di lievito

Ingredienti per la decorazione:
500 g pasta di zucchero
coloranti alimentari

Preparazione:
In una ciotola montate con delle fruste elettriche le uova con lo zucchero, aggiungete il mascarpone continuando ad amalgamare il tutto, e infine aggiungete la farina, il cacao, le nocciole e il lievito. Versate l'impasto in appositi stampi o pirottini riempiendoli per 2/3. Fate cuocere a 180° per circa 15-20 min. Verificate la cottura con la "prova stecchino". Sfornate e lasciare raffreddare. Tagliate la parte superiore di ogni cupcake in modo da livellarlo un po' prima della decorazione.
Preparate la pasta di zucchero colorandone la maggior parte in verde, e una piccola parte in rosa, arancione e bianco. Ora con fantasia e pazienza potete sbizzarrirvi e preparare diverse piantine!
Ecco qualche suggerimento: per il cupcake centrale e quello con i fiorellini rosa basta preparare una pallina di pasta di zucchero verde e modellarla/inciderla con uno stuzzicadenti. Per rifinire il cactus ho usato uno spaghetto spezzettato (idea consigliata dalla rivista stessa ma che non mi è piaciuta molto visto che poi non si può mangiare... la prossima volta mi invento qualcos'altro!) e per l'altro dei semplici fiorellini rosa in pasta di zucchero. Per il cupcake con le palline arancioni invece ho utilizzato uno spremi aglio. La piantina tutta verde è stata fatta con degli stampini a forma di stella di diverse dimensioni e, infine, per gli altri due basta creare dei filoncini di pasta di zucchero verde e tagliarli a tocchetti di diverse dimensioni. Per una piantina si lasciano così, per l'altra si modellano fino a farli diventare ovali e si incidono con uno stecchino. Decorateli infine con dei fiorellini decorati ed il gioco è fatto!




Con questa ricetta partecipo al contest Un dolce al mese- Ottobre 2012 - Muffin e Cupcake” di Morena in Cucina 


martedì 2 ottobre 2012

Muffin agli spinaci

Anche oggi muffin? Si, ma salati!!! Sono avanzati un po' di spinaci ma non ho voglia di mangiarli così... cosa si può fare? Apro il frigo: uova, formaggio, latte.... ok, soluzione trovata! Avendo gli spinaci già pronti non ci ho messo più di cinque minuti a preparare il tutto e, se consideriamo che anche la cottura è veloce, può essere un'ottima idea per quando non sia ha molto tempo ma si vuole comunque qualcosa di diverso e sfizioso!

Ingredienti per 8/10 mini muffin:
125 g di farina
100 g di latte
2 cubetti circa di spinaci congelati
70 g di formaggio a cubetti
1 uovo
2 cucchiai di formaggio grana
1/2 bustina di lievito per impasti salati
sale, pepe, aglio

Preparazione:
Preparate gli spinaci come fate abitualmente con sale, pepe e aglio. Una volta cucinati sminuzzateli e versateli nella in una terrina insieme ai formaggi. Aggiunte l'uovo mescolando e amalgamando con farina e lievito. Infine aggiungete il latte e continuate a mescolare. Versare in appositi stampini e cuocere a 180° per 15/20 min.

Un consiglio? Raddoppiate la dose... uno tira l'altro!!!


Con questa ricetta partecipo al contest Me lo porto in ufficio del Blog Pasticci e pasticcini di Mimma:


giovedì 27 settembre 2012

Delizie Stellate

Se non è il primo mio post che leggete ormai lo sapete... ho un debole per muffin e cupcake! Questa è l'ultima variante sperimentata un po' di tempo fa che non ho mai avuto il tempo per pubblicare... delizie stellate! I primi di settembre mi è arrivato un nuovo fascicolo di Forno&fantasia e in copertina c'era la foto di questi fantastici muffin a forma di stelline.. come resistervi? Nella  confezione c'erano anche i pirottini così mi sono messa subito all'opera!

Ingredienti per i muffin*:
125 g di faina
125 ml di latte
140 g di zucchero
50 g di burro ammorbidito
1 uovo
1/2 bustina di lievito
1 uovo
aroma vaniglia
1 pizzico di sale

Ingredienti per il frosting:
125 g di zucchero a velo
50 g di burro ammorbidito
1 cucchiaio di latte
qualche goccia di aroma a piacere

Altri ingredienti:
decorazioni a piacere
(Io ho preparato dei biscottini a forma di stella)

Preparazione:
Preriscaldate il forno a 170°. Montate con delle fruste elettriche burro, zucchero, farina, lievito e sale per preparare la base. Aggiungete a filo il latte precedentemente sbattuto con l'uovo e l'aroma e continuate ad amalgamare. Versate l'impasto negli appositi pirottini. Fate cuocere in forno per 10/15 min finchè i dolcetti non risultano gonfi e dorati. 
Per la crema lavorate il burro fino a renderlo cremoso, aggiungete lo zucchero a velo, il latte e l'aroma, battendo sempre con vigore per ottenere una crema molto soffice. 
Spalmate un po' di crema sopra ogni stellina e decorate a piacere.


*Con questa dose ho fatto 12 stelline e 6 muffin di medie dimensioni.


lunedì 24 settembre 2012

Torta soffice con panna e cioccolato

Altro ricetta nata per caso, o meglio per errore! Altra ricetta... riuscita!
Ieri avevo della panna già montata in frigo e non volevo proprio buttarla, ma non avevo nemmeno voglia di fare un tiramisù o un semifreddo così ho cercato una ricetta di qualcosa di soffice, ideale per queste giornate grigie, ma con la panna! Nella fretta ho trascritto velocemente la ricetta ma senza specificare l'unità di misura di alcuni ingredienti e così, per la pigrizia di non riaccendere il pc, mi sono trovata ad improvvisare! Ero un po' titubante e invece... ottimo risultato! Ora la ricetta la segno per bene! ;)

Ingredienti:
200 g di farina 00
200 g di zucchero
100 g di fecola
120 g di olio di semi
100 g di panna montata
cioccolato a tocchetti (a piacere)
3 uova
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
burro e farina per la teglia

Preparazione:
Iniziamo dalla uova: in una ciotola montate a neve gli albumi con un pizzico di sale, e in un'altra lavorate con delle fruste elettriche lo zucchero e i tuorli fino a farli diventare densi e cremosi. Nella ciotola dei tuorli aggiungete l'olio, la panna, la vanillina. Sempre continuando ad amalgamare con le fruste elettriche aggiungete anche farina, fecola e lievito e, infine, gli albumi. Ora aggiungete il cioccolato a tocchetti amalgamandolo, invece, con un mestolo o un cucchiaio. Versate il tutto in uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro (imburrato ed infarinato) e cuocete a 175° per 45° min. Verificate comunque la cottura con la "prova stecchino".  

Se la mangiate tiepida il cioccolato si scioglie in bocca.... Buona settimana!


mercoledì 12 settembre 2012

Biscotti frolla e marmellata

Oggi piove... è una di quelle giornate dove la voglia di uscire proprio non c'è, giornata ideale da passare in cucina! Cosa posso fare? Ho pensato a qualcosa di semplice, dei biscotti perfetti per la colazione e per la merenda in questo giornate ormai non più molto calde... sono i classici biscotti con frolla e marmellata.



Ingredienti per 10/12 biscotti grandi:
200 g di farina
125 g di burro
100 g di zucchero
50 g di frumina
1 uovo
1 cucchiaino di lievito
1 bustina di vanillina (facoltativa)
marmellata a piacere (q.b.)
zucchero a velo (facoltativo)

Preparazione:
Fate ammorbidire il burro e una volta pronto amalgamate velocemente tutti gli ingredienti creando la solita "palla" che si fa quando si fa la frolla. Dividetela in varie palle più piccole per comodità e stendetela sul piano di lavoro aiutandovi con mattarello e farina. Create dei biscotti rotondi con un taglia pasta (va benissimo anche un bicchiere) e con un taglia pasta più piccolo "bucate" metà dei biscotti. Infornate a 180° (forno caldo) per una decina di minuti. Il tempo di cottura varia molto da forno a forno quindi controllateli spesso, i biscotti devono rimanere abbastanza chiari. Sfornate e lasciate raffreddare. Se volete cospargete con lo zucchero a velo i biscotti "bucati" e poi assemblateli unendoli con marmellata a piacere.

Appena sfornati... pronta per l'assaggio!!

mercoledì 29 agosto 2012

Muffin con la marmellata


In frigo ci sono diversi vasetti di marmellata quasi finiti... cosa si può fare? Sono tutti gusti diversi per cui una crostata è da escludere, non ho voglia di fare biscottini visto la giornata molto calda... come al solito la decisione finale ricade sui muffin!





Ingredienti per 10/12 muffin:
200 g di farina 00
50 g di farina fecola
130 g di zucchero + un paio di cucchiai
110 g di burro
2 uova
8/10 cucchiai di latte
2 cucchiaini di lievito vanigliato
un pizzico di sale
marmellata (q.b.)

Preparazione:
Amalgamare con una frusta elettrica le uova, il burro morbido e lo zucchero (130 g). Aggiungere il latte, la farina e la fecola, il lievito, il sale e continuare ad amalgamare con le fruste. Versare negli appositi pirottini e cospargere con un paio di cucchiai di zucchero in modo che durante la cottura si crei una sottile "crosticina" dolce. Infornare a 180° per 20/25 min. Verificare la cottura con "la prova stecchino".
Una volta sfornate lasciateli raffreddare un po' e poi "scavate" con un coltello un piccolo buco nella parte superiore del muffin e farcitelo con marmellata a piacere.

Non sarà originale fare sempre muffin ma... mi piacciono troppo! :)

martedì 28 agosto 2012

Cupcake con panna

Oggi voglio condividere la ricetta dei cupcake che, un po' rivisitati, sono diventati il mio "cavallo di battaglia". Quante volte abbiamo ospiti e pochissimo tempo per preparare il dessert? Quante volte abbiamo solo voglia di pasticciare in cucina? Quando voglio qualcosa di più sfizioso della solita crostata opto sicuramente per questi! Sono semplici e velocissimi e se decorati con la panna anzichè con la crema al burro si riducono ancora di più i tempi di preparazione. La cosa che mi piace di più è che ogni volta si può creare qualcosa di diverso, basta un po' di fantasia e si possono fare mille tipi di cupcake diversi. In questo caso la decorazione è molto semplice, panna montata e caramelle puffose! :) Ovviamente se si vuole qualcosa di più leggero si possono mangiare anche senza panna e decorazioni... rimane un tortino molto soffice!

Ingredienti per circa 12/15 cupcake:
185 g di farina
150 g di burro
115 g di zucchero
2 uova
1/2 bustina di lievito

Per la decorazione:
panna montata
decorazioni varie

Preparazione:
In una ciotola lavorate a crema il burro con le fruste elettriche. Unite lo zucchero e continuate a lavorare per qualche istante. Aggiungete le uova e amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso. Unite la farina ed il lievito. Lavorate il tutto e versate l'impasto negli appositi pirottini. Infornate a 180° (forno già caldo) per 15 minuti. Controllate la cottura con la "prova stecchino".
Una volta raffreddati ricopriteli con la panna montata e decorateli come più vi piace!

...buon divertimento! :)

domenica 26 agosto 2012

Wafer cheescake

Semifreddo o cheescake? Ero un po' indecisa sul titolo di questo post visto che l'idea di questo dolce è nata prendendo spunto da un paio di ricette di cheescake ma forse assomiglia di più ad un semifreddo... Per molti il vero cheescake è solo quello che si cucina, come chiamarlo allora questo dolce? Alla fine poco conta come lo vogliamo chiamare, quel che conta è il risultato!! E' un dolce nato da un mix di idee, ricette, errori e ingredienti presenti a casa... ma che merita sicuramente di entrare a far parte del mio ricettario" 

Ingredienti:
200 gr di wafer al cacao
120 gr di wafer ricoperti al cioccolato (la dose è indicativa, potete aggiungerne o toglierne a vostro gradimento)
100 gr di burro fuso
500 gr di ricotta
250 ml di panna fresca
80/100 gr di zucchero
125 gr di wafer ricoperti al cioccolato

Preparazione:
Innanzitutto tritare i wafer al cacao (potete farlo in modo molto rapido mettendoli in un sacchetto di plastica!), versateli in una terrina e amalgamateli con il burro fuso. Versate il composto in un stampo a cerniera (diametro 25) ricoperto di carta forno. Compattate bene il tutto e ponetelo in frigorifero. In un'altra terrina sbattete con una frusta elettrica la ricotta e lo zucchero, aggiungete la panna montata e amalgamate delicatamente il tutto. Aggiungete i wafer ricoperti di cioccolato tagliati a tocchetti lasciandone qualcuno d parte per decorare il dolce. La dose dei wafer è indicativa, potete metterne di più o di meno, è una questione di gusti! Mescolate e versate nello stampo e riponete in freezer per almeno tre ore. 
Ricordatevi di far "sciogliere" un po' il dolce prima di servirlo.

Buona domenica!


lunedì 20 agosto 2012

Torta di fichi

Dopo un periodo di assenza vi posto un'altra ricetta con la frutta di stagione... è la volta dei fichi! La mia vicina di casa me ne porta spesso e così l'altro giorno ho pensato: "perchè non provare a farci una torta?!?"
Dopo le mie solite "ricerche" questo che vedete è il risultato: una torta soffice con una copertura dolcissima di fichi!



Ingredienti
300 g di farina
180 g di zucchero
50 g di burro (fuso)
1 uovo intero + 2 tuorli
1/2 bicchiere di latte
8 fichi
1 bustina di lievito
aroma vaniglia
1 pizzico di sale

Preparazione
La preparazione è molto semplice: si inizia, come per tutte le torte soffici, montando con una frusta elettrica le uova e lo zucchero. Una volta raggiunta una consistenza densa e spumosa si aggiungono tutti gli altri ingredienti, fichi esclusi. Versate il composto in uno stampo del diametro di 24 cm (imburrato ed infarinato) e ricoprite il tutto disponendo i fichi tagliati in quattro spicchi. Cuocete a 180° per 50/60 min.

Buona settimana!  :)

sabato 14 luglio 2012

Muffin nesquik light

La settimana era iniziata davvero male... e non c'erano segnali di miglioramento! Cosa fare per tirarsi un po' su? Sicuramente il cioccolato è la cura migliore. Quando ho visto questa ricetta sul blog "mondo zucchino" non ho saputo resistere! C'è tutta la bontà del cioccolato ma non contengono nè burro nè uova... possiamo concederci il piacere di mangiarli senza sensi di colpa! 



Ingredienti per 12 muffin:
130 g di farina
20 g di fecola
80 g di nesquik
80 g di zucchero
300 g di latte
27 g di olio di semi
2/3 di una bustina di lievito

Preparazione:
versate in una ciotola tutti gli ingredienti "solidi" e mescolateli tra loro. Versate poi gli ingredienti liquidi e amalgamate il tutto, risulterà un impasto molto liquido. Versatelo in appositi stampi/pirottini e cuocete a forno già caldo a 170° per 20/30 min.
Lasciate raffreddare e, se volete, cospargeteli di zucchero a velo.

Obiettivo raggiunto... umore migliorato!

giovedì 12 luglio 2012

Muffin con albicocche

Dopo le more è la volta delle albicocche! La frutta di stagione è davvero tanta e non mancano le occasioni per sperimentare nuovi dolcetti! Ecco l'esperiemento del giorno: dei soffici muffin aromatizzati al cocco con sorpresa: all'interno c'è l'albicocca!

Ingredienti per 15 muffin:
150 g di farina
30 g di farina di cocco
180 g di burro
180 g di zucchero
8 albicocche
3 uova
1 bustina di lievito per dolci

Preparazione:
Dividete le albicocche a metà e privatele del nocciolo. Fate fondere il burro e lasciatelo raffreddare. Nel frattempo montate le uova con lo zucchero fino a renderle spumose. Unite tutti gli ingredienti (albicocche escluse) e amalgamate. Versate negli appositi stampini/pirottini e poggiatevi mezza albicocca su ognuno. Cuocete per 15/20 min a 180°.

Hanno riscosso un inaspettato successo... assolutamente da provare!

domenica 8 luglio 2012

Torta con more e mele

Anche quest'anno la stagione delle more è arrivata e, avendone una buona produzione a casa, inizia la ricerca di qualche ricettina sfiziosa per utilizzarle. Ho scelto questa torta che le abbina alle mele e che risulta  molto leggera visto che nel ripieno c'è solo frutta, senza aggiunta di creme o altro... da provare!  





Ingredienti:
180 gr di farina
120 gr di zucchero
100 gr di burro
150 gr di more
3 mele
1 uovo
2 cucchiaini di lievito
1 pizzico di sale

Preparazione:
Montate il burro morbido con 100 gr di zucchero, incorporate la farina, l'uovo, il lievito e il sale. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigo per 20/30 min. Nel frattempo sbucciate le mele e tagliatele a tocchettini, versatele il una casseruola con un po' di acqua e lo zucchero rimasto, cuocetele per 10 min. Prendete la pasta dal frigo e rivestite una tortiera di diametro 20. Versate le mele e le more e ricoprite con la pasta rimanente. Cuocete a 180° per 30/40 minuti.

Buona domenica!

sabato 23 giugno 2012

Millesfoglie Rossana

E' passato un bel po' di tempo da quando ho postato l'ultima ricetta ma il lavoro, gli impegni, la dieta... tutte cose che tengono lontane dai fornelli e dal pc! Questa ricetta però è davvero eccezionale e non potevo aspettare ancora per pubblicarla! Avete presente le caramelle Rossana? Sono quelle caramelle che la mia generazione conosce come "le caramelle della nonna"... sono spesso legate a ricordi d'infanzia e oggi non si trovano più così frequentemente in casa e nei negozi. Io le mangiavo sempre da una zia, erano davvero buone e quando  ho visto, nel forum il dolci di chiara, la ricetta di una crema con queste caramelle non ho saputo resistere alla tentazione di provarla! Ho deciso di abbinarla ad un'altra crema, la cui ricetta l'ho trovata sempre in quel fantastico forum, ed utilizzarle per farcire una millesfoglie: la millesfoglie Rossana

Ingredienti:
tre strati di sfoglia
(della grandezza che si trova generalmente al supermercato)

Ingredienti per la crema Rossana:
170 gr di caramelle Rossana
250 ml di latte
2 tuorli
1 cucchiaio e 1/2 di fecola
2 cucchiai di panna montata (facoltativi)

Ingredienti per la crema al latte:
100 ml di latte
1 cucchiai di zucchero
1 cucchiai di farina
100 ml di panna da montare
1 bustina di vanillina (o qualche goccia di aroma alla vaniglia)

Preparazione della crema al latte: In un pentolino mescolate la farina ,lo zucchero e la vaniglia .Da parte portate all'ebollizione il latte e lo toglietelo dalla fiamma. A questo aggiungetelo lentamente agli ingredienti che avete mescolato in precedenza e rimettete tutto sul fuoco,pochi minuti e si addensa tutto. Mentre questa crema si raffredda montate la panna ben ferma e solo al completo raffreddamento aggiungetela al composto mescolandola  delicatamente.


Preparazione della crema Rossana: Mettete in una pentola il latte freddo e le caramelle. 
La fiamma deve essere bassissima e bisogna girare sempre perchè queste caramelle si attaccano al fondo con estrema facilità. Ad un certo punto noterete che le caramelle faranno massa unica, non disperate e continuate a girare, alla fine si scioglierà tutto. A parte mescolate i tuorli con la farina cercando di non fare grumi. Aggiungete il latte (con le caramelle sciolte) un pò per volta sempre mescolando. Una volta aggiunto tutto il latte rimettete sul fuoco, mescolate sempre e appena prende bollore spegnete. Lasciate raffreddare. Una volta raffreddata la crema io ho aggiunto due cucchiai di panna per renderla meno delicata, avevo paura risultasse troppo dolce. Assaggiate e regolatevi secondo i vostri gusti! 

Ora non rimane che farcire la pasta sfoglia con le due creme e .... buon appetito!!! ;)


domenica 15 aprile 2012

Tortine con sorpresa

Queste tortine hanno riscosso un grandissimo successo! Sono delle tortine tipo muffin molto soffici, grazie alla farina fecola e lo yogurt che le rendono davvero morbide... ma con sorpresa! All'interno c'è una gustosa fragola intera...

Ingredienti per 15 tortine:
2 tazze di farina
1 tazza di zucchero
1 cucchiaio di fecola
1 vasetto di yogurt (bianco o alla vaniglia)
4 uova
200 gr di burro
1/2 bustina di lievito
15 fragole (congelate)
zucchero a velo (q.b.)

Preparazione:
Ammorbidite il burro (potete farlo sciogliere, ma non del tutto, a bagno maria), versatelo in una terrina insieme a zucchero e uova. Amalgamate il tutto con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto denso e spumoso. Aggiungete lo yogurt, la fecola, la farina ed il lievito e continuate ad amalgamare il tutto con le fruste elettriche. Versate il composto in pirottini o stampi per muffin (circa 3/4) e posizionate una fragola al centro di ogni stampino. Cuocete a forno caldo per 20-25 min a 180°. Lasciate raffreddare (altrimenti i tortini essendo molto soffici rischiano di rompersi), sformate e ricoprite di zucchero a velo.

Buona domenica!

lunedì 9 aprile 2012

La broccoletta

ISPIRATO A: me stessa, o meglio, questo è stato il mio soprannome in diversi momenti

Perché sono una broccola?! ma no! perché per assonanza con il mio cognome più di qualcuno ha pensato di chiamarmi così :-p
Così quando l'altra sera ho sfornato questa torta salata l'associazione è stata automatica e veloce ed è stata battezzata così. Il suo identikit? dal gusto chiaro ma delicato, leggera e salutare, veloce da preparare.




LA RICETTA

broccoli
mozzarella e montasio
pasta sfoglia tonda
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Lavate i fiori del vostro broccolo e tagliate "gli alberelli". Metteteli a cuocere in una vaporiera avendo cura di non "stra-cuocerli". Quando sono pronti (meglio al dente che troppo molli) conditeli con un goccio d'olio, sale e pepe. Stendete la sfoglia in una teglia tonda e versateci sopra i broccoli riducendoli a pezzi più piccoli con la forchetta. Fate il formaggio a pezzetti e cospargete. Ripiegate i bordi della sfoglia e mettete in forno caldo a 200° per circa 25 minuti.

lunedì 19 marzo 2012

Torta chantilly


Oggi è la festa del papà! A casa si festeggia anche l'onomastico e... ieri era ila suo compleanno! Ovviamente non può mancare una torta per tutti questi festeggiamenti! Per l'occasione ho deciso di preparare una torta chantilly: una delicatissima torta di crema e pan di spagna!





Ingredienti per il pan di spagna:
160 gr di farina
20 gr di fecola
200 gr di zucchero
5 uova
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino di lievito

Ingredienti per la crema pasticcera:
4 tuorli
320 gr di latte
100 gr di zucchero
15 g di farina
15 gr di fecola
1/2 bacca di vaniglia

Altri ingredienti:
350/400 gr di panna
3 cucchiai di marmellata di ciliegie (o liquore a scelta)
scaglie di cioccolato bianco (q.b)

Preparazione:
Preparate il pan di spagna montando a lungo le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa sostenuta. Aromatizzate con la vanillina , unite le farine e mescolate il composto dal basso verso l'alto. Versate il composto in uno stampo (22/24 diametro) e cuocete a 180° per 35/40 min. Sfornate e sformate la torta sulla gratella a raffreddare.
Per la crema procedete portando a bollore il latte con i semi estratti dalla vaniglia e 30 gr di zucchero. Lasciate un po' in infusione e poi filtrate. Versate in una ciotola nella quale prima amalgamate i tuorli e lo zucchero rimanente, le farine. Rimettete sul fuoco e fate addensare. Fate raffreddare completamente la crema. Una volta che sarà ben fredda aggiungetevi 200 gr di panna montata. 
Tagliate in tre dischi orizzontali la torta, e farcite con la crema, bagnando ogni strato di pan di spagna con la bagna. Io l'ho preparata diluendo la marmellata in un po' d'acqua ma potete utilizzare qualsiasi liquore o bagna, dando alla torta il sapore che preferite. Infine ricoprite la torta con la panna rimanente. cospargetela con le scaglie di cioccolato e decorate a piacere.
NB: Le dosi della panna sono indicative, non avendole pesate potrebbero variare leggermente.

...Auguri Papà!!!

domenica 18 marzo 2012

La crostata tollerante

ISPIRATA DA: la visita di una vecchia amica

La crosta è un must. E si presta a delle varianti nonostante sia una ricetta classica e tradizionale. In questocaso  mi è venuta in aiuto perché ho unito la facilità di questa ricetta (e quindi una sorta di tranquillità nella realizzazione) ad una necessità: preparare un piatto tollerante, o meglio, tollerato! E' una crostata che può essere mangiata da intolleranti al glutine e al lattosio. Pochi piccoli accorgimenti ... et voilà, il gioco è fatto!
Il risultato è una crostata saporita e dalla consistenza particolare dovuta alla presenza della farina di mais.


LA RICETTA

125g di margarina vegetale senza lattosio
125g di zucchero
2 uova
170g di farina di riso
170g di farina di mais
marmellata di mele e banane (fatta in casa)

Il procedimento è quello classico, partendo da burro e zucchero lavorati con le mani. Poi le uova e la farina a pioggia. Attenzione alla consistenza. La margarina rende tutto molto più morbido e quindi potrebbe essere necessario aggiungere ancora farina per "asciugare" e concludere facendo una bella palla. Fate riposare un po' mentre con circa 1/4 della palla fate le strisce. Stendete la pasta con il mattarello aiutandovi con un po' di farina di riso e fate tante striscioline. Poi stendete il resto della pasta a coprire la tortiera. Stendete un velo di marmellata e poi decorate con le strisce che avete preparato. Infornate a 180° per 30 minuti (con forno già caldo).

domenica 4 marzo 2012

Crostata con confettura di albicocche e amaretti

Domenica: amiche a pranzo e pochissimo tempo per preparare tutto. Si può rinunciare al dolce? Assolutamente no! Una delle torte più semplici e veloci è sicuramente la crostata; con questa ricetta ve ne propongo una versione più originale: crostata con confettura di albicocche e amaretti! Altrettanto veloce ma sicuramente più sfiziosa!



Ingredienti per la frolla:
300 g di farina
150 g di burro
100 g di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale

Ingredienti per la farcia:
confettura di albicocche (q.b.)
120 g di amaretti
liquore all'amaretto (q.b.)
1 cucchiaio di zucchero in granella

Preparazione:
Preparate la pasta frolla amalgamando velocemente tutti gli ingredienti e successivamente stendetela in uno stampo imburrato ed infarinato di 22/24 cm di diametro. Bucherellate la pasta con una forchetta e spalmateci sopra la confettura di albicocche. Diluite il liquore con un po' di acqua, inzuppate gli amaretti e disponeteli sopra la marmellata. Infornate a 180° per circa mezzora. La cottura è indicativa... controllate che gli amaretti non si brucino!!! Una volta sfornata la crostata cospargetela con la granella di zucchero.

Buona domenica!

domenica 26 febbraio 2012

Crostata di ricotta al profumo di strega

Come ogni domenica a casa si sperimenta un nuovo dolce e per questa settimana ho cercato una ricetta che contenesse il liquore strega. Tempo fa un'amica me ne ha regalate diverse bottigliette così ho approfittato e mi sono messa alla ricerca di una ricetta adatta per utilizzarle... da un mix di diverse ricette è nata questa torta: una crostata di ricotta al profumo di strega!

Ingredienti per la pasta frolla:
200 gr farina
100 gr burro
100 gr zucchero
1 uovo

Ingredienti per la farcia:
250 gr di ricotta
80 gr di zucchero
3 uova
1 bicchierino di liquore strega
2 cucchiai di gocce di cioccolato (o uvetta)

Preparazione
Preparate la frolla amalgamando burro morbido,zucchero e uova; e aggiungendo poi la farina fino a formare una palla. Stendetela in uno stampo (20-22 cm di diametro) e bucherellate il fondo con una forchetta. Preparate la farcia amalgamando tutti gli ingredienti con le fruste elettriche e versatela sopra la frolla. Infornate a 180° x 30-40 min. Lasciate raffreddare la crostata prima di servirla!!!

Buona domenica!

domenica 12 febbraio 2012

Tortine al cioccolato con crema alla nocciole

Avete voglia di qualcosa di golosissimo per iniziare la giornata? Provate queste tortine! Sono delle tortine al cioccolato ripiene di crema alle nocciole... davvero uniche! Se state  pensando che sono una bomba.. mmm si... ma vale davvero la pena sgarrare alla dieta per assaggiarli!

Ingredienti per circa 12 tortini:
130 gr di farina
100 gr di cioccolato fondente
2 cucchiai di cacao
60 gr di burro
60 gr di zucchero
2 uova
1 bicchiere di latte
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema:
250 ml di latte
50 gr di nocciole tostate
50 gr di zucchero
20 gr di farina
1 tuorlo

Preparazione:
Lasciare ammorbidire il burro a temperatura ambiente e successivamente lavorarlo insieme allo zucchero con l'aiuto di un mixer fino ad ottenere una crema omogenea. Incorporare le uova e continuare ad amalgamare. Versare il latte poco a poco continuando a mescolare.
Sciogliere la cioccolata a bagnomaria e aggiungerla al composto. Unire la farina, il lievito, il cacao e un pizzico di sale. Amalgamare il tutto e versare il composto negli stampini. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. 
Nel frattempo preparare la crema: frullare nel mixer le nocciole. Versare gli altri ingredienti in un pentolino e metterlo sul fuoco. Far addensare la crema a fuoco moderato girandola con un cucchiaio di legno e facendo attenzione a non farla bollire. Per ultimo aggiungere le nocciole e amalgamare bene il tutto. Far raffreddare la crema.
Quando i tortini saranno raffreddati riempirli con la crema alle nocciole con l'aiuto di una siringa da pasticcere. 

....assolutamente da provare!!!! ;)

domenica 5 febbraio 2012

Piccoli sformati di verdura con cuore fondente

ISPIRATO DA: un nuovo libro di cucina e il mio nuovo "aiuto cuoco"

Ho un nuovo aiutante in cucina! Ebbene si, in casa c'è un nuovo appassionato...
Nuovi libri acquistati e tanta voglia di cucinare! Questa è una delle prime ricette provate insieme. E' già la seconda volta che prepariamo questi piccoli sformati ispirandoci alle regole di base trovate nel libro "Scuola di cucina". Abbiamo variato la ricetta aggiungendo un cuore e un "cestino"... ma non voglio svelare tutto. Comunque sia il risultato è eccezionale e non vi è nulla di difficile (eccetto la cottura... come si sa i soufflé si gonfiano e si sgonfiano!).

LA RICETTA

300 g di carote
200 g di panna da cucina
3 uova
sale
noce moscata
fontina
tacchino a fette (tipo prosciutto)
burro

Lessate le carote e tagliate a tocchi. Nel frattempo preparate gli stampini imburrati e rivestite ognuno con una fetta di tacchino. Noi ne abbiamo usati 6 ma tutto dipende dalla loro capienza. Quando le carote sono pronte mettetele nel frullatore (meglio se le lasciate raffreddare un po') e aggiungete la panna. Frullate. Aggiungete le uova, sale e noce moscata e un po' di fontina grattugiata. Frullate. Versate il composto cremoso così ottenuto nelle ciotoline e aggiungete al centro di ognuna due pezzettini di fontina. Infornate a 190° per 10 minuti e poi a 200° per altri 10 minuti. Anche in questo caso il tempo dipende molto dalla grandezza degli stampini utilizzati. Per capire se la cottura è ultimata fate la prova dello stecchino! Potete servirli all'interno delle ciotole o estrarli delicatamente. Il tacchino sarà la vostra ciotola!

Torta soffice con marmellata

Ecco un'altra torta ideale per queste giornate: una torta soffice farcita con marmellata! Va bene per la colazione, per la merenda, come dessert... insomma, per ogni occasione!!! E' una torta semplice, ottima sia da farcire e utilizzare come base per torte decorate, sia da mangiare così com'è. Io ho scelto di farcirla con della marmellata di ciliegie...



Ingredienti:
250 g di farina
200 g di zucchero
50 g di fecola di patate
25 g di burro
6 uova
200 ml di panna da cucina
1 vasetto di marmellata (250 g)
1 bustina di lievito
scorza di limone grattugiata o 1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Preparazione:
Montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale finchè ottenete un composto denso e spumoso. Aromatizzate con la buccia di limone (o vanillina), aggiungete la panna, le farine ed il lievito, e i 25 g di burro sciolto a bagno maria. Versate il tutto in uno stampo imburrato ed infarinato (26-28 cm di diametro) e cuocete a forno caldo a 180° per 30/40 min. Lasciate raffreddare il dolce. Tagliatelo a metà e farcitelo con la marmellata, spolverizzate con zucchero a velo.

Buona domenica!! :)

sabato 4 febbraio 2012

Torta di mandorle all'arancia



In queste freddissime giornate di febbraio si ha solo voglia di stare in casa al calduccio... magari bevendo qualcosa di caldo. Ovviamente è d'obbligo accompagnare il tutto con un buon dolce soffice! Per questo weekend ho pensato ad una torta di mandorle al profumo d'arancia...





Ingredienti:
200 gr di zucchero
150 gr di mandorle polverizzate
4 uova, 3 tuorli
70 gr di farina
70 gr di fecola di patate
100 gr di olio di semi
1 cucchiaino di lievito
buccia grattugiata di 1 arancia
spicchi d'arancia e zucchero a velo per decorare

Preparazione:
Montate le uova con lo zucchero fino a che otterrete un composto cremoso, aromatizzate con la buccia d'arancia grattugiata e aggiungete: olio, farina, fecola, lievito e mandorle. Amalgamate il tutto e versate il composto in uno stampo imburrato.infarinato di 24 cm di diametro. Cuocete in forno caldo per 30/40 min a 180° e, una volta sfornato il dolce, lasciatelo raffreddare. Decorate con zucchero a velo e spicchi d'arancia.

Buon weekend!

venerdì 3 febbraio 2012

Hamburger: il panino come piace a me


ISPIRATO DA: L'America, i fast food, i panini in pausa pranzo. Perché non sempre il panino deve essere connotato negativamente

Il panino americano per eccellenza: l'hamburger! Quanto fascino racchiuso in questo panino... il potere evocativo dei fast food americani (e non mi riferisco a Mc Donald's), la polvere delle Highway e l'orizzonte sterminato o il locale cool di New York. Quanti modi per vivere un panino! E nessuno neanche lontanamente simile al modo cui ci siamo abituati noi in Italia grazie alle catene che hanno importato qui l'american food.

I fast food di basso livello ci sono anche negli States e quando dico basso livello... beh il nostro Mc D. è molto meglio! Poi ci sono le catene di buon livello che talvolta si propongo come fast food salutari (trovate calorie e grassi indicati ovunque!! i sensi di colpa salgono solo a varcare la porta di certi locali) e poi ci sono dei ristoranti o pub che hanno nei loro menù hamburger e panini di tutti i generi. Credo di aver mangiato il migliore in un ristorante di New York city non lontano da Time Square, sulla 53° strada se non ricordo male... Ero con la mia cara amica Paola!

Ripensando a quei panini e rielaborandoli con gli ingredienti classici della cucina italiana e tipici dell'inverno, ecco il panino a modo mio! Onde evitare critiche anticipo che probabilmente è simile a qualcosa che Gualtiero Marchesi ha creato per Mc D. L'intento non era imitarlo ovviamente ma seguire il mio gusto personale e, se mi posso permettere, senza nulla togliere al re della cucina italiana, la realizzazione della sua creazione fatta da Mc'D. non era certo da chef stellato...

Ad ogni modo, ecco la mia ricetta!

LA RICETTA

farina, sale, lievito, acqua (per il panino)
biete, catalogna, spinaci
formaggio grana
olio extravergine d'oliva
aglio
hamburger di manzo e vitello
sale e pepe

Noi abbiamo fatto il pane, o meglio, abbiamo fatto una focaccia ma abbiamo tenuto da parte un po' di pasta che abbiamo cotto con forma tonda per fare appunto il nostro panino. Potete usare la ricetta della focaccia o anche della pasta della pizza, quella che preferite insomma!

A parte lessate le verdure che poi scolerete e farete insaporire in una pentola con sale, pepe, uno spicchio d'aglio tagliato in quattro pezzi e un cucchiaio d'olio extravergine d'oliva. Preparate delle scaglie non troppo sottili di grana e come ultima cosa cuocete su una piastra bollente gli hamburger. Qualche secondo prima di togliere gli hamburger dal fuoco posate sulla piastra le 2 fette di pane.
E' arrivato il momento di comporre l'opera! Pane, hamburger, verdura, formaggio, pane!
Se lo volete ancor più gustoso passate l'hamburger in un piatto di olio, sale e pepe prima di inserirlo nel panino.
Sarà fantastico!!




domenica 29 gennaio 2012

Muffin (bomba) al cioccolato

ISPIRATO DA: gli avanzi del periodo natalizio (ma anche post pasqua può andar bene!)

Perché parlo di avanzi? Perché con le colleghe dell'ufficio si parlava di panettoni, pandori e cioccolato che erano avanzati dopo le feste di Natale. Così una sera ho deciso di mettermi all'opera e ho preparato due belle teglie di muffins! Per la precisione una di muffins al panettone e una di muffins al cioccolato!

Sono una vera bomba!! Nel senso che sono buoni? Si anche, ma soprattutto vi danno l'energia che vi serve per un'intera giornata! Per questo credo che la prossima volta li proverò con dei pirottini più piccoli.






Il giorno dopo li ho portati in ufficio per condividerli con le colleghe visto che tutto è partito da li. Questi dolcetti, così come i cupcakes, si prestano molto bene anche per piccoli regali.
Un pensiero dolce fa sempre piacere!


LA RICETTA

280g di farina
250g di zucchero
1 bustina di lievito
60g di burro
4 uova
100ml di latte
100g di formaggio allo yogurt (tipo philadelphia)
160g di cioccolato fondente con nocciole
100g di cacao amaro




Quando faccio i muffins uso il mixer, questo è uno dei pochi impasti per cui lo uso senza esitare e senza sentirmi in colpa. Quando posso infatti preferisco usare le mani, ma questo è un impasto molto morbido, quasi liquido. Il mixer è l'ideale!
Parto con gli ingredienti liquidi e su questi aggiungo poco a poco i solidi cominciando con lo zucchero. Il cioccolato (con nocciole intere) è stato grattugiato prima di essere inserito nell'impasto. L'impasto che otterrete è morbido e spumoso. Versatelo negli stampini per muffins imburrati e passati con la farina, oppure nei pirottini. Cuocete per circa 20 minuti a 180° mettendoli in forno già caldo.





domenica 22 gennaio 2012

Coppetta di frutti di mare gratinati

ISPIRATO DA: "di vigilia si mangia pesce", e questa è la vigilia del nuovo anno!

La vigilia di Natale, il venerdì (soprattutto in Quaresima), le vigilie in genere compreso capodanno: niente carne, tanto pesce!
E per non andare contro la tradizione ecco un piatto ricco, invitante, gustoso a base di frutti di mare. Altre volte avevo fatto le cappe sante gratinate in pirofila ma questa volta volevo qualcosa di più personale ed ho scelto delle coppettine rosse mono porzione (ovviamente adatte alla cottura in forno). Servire ad ognuno la propria porzione secondo me è molto bello. Certo non dev'essere un modo per esser tirchi! preparate delle coppette in più per degli ospiti che ne volessero ancora, oppure preparate una pirofila con una dose extra per rifornire gli affamati ;-)
E la scelta del rosso in questi casi è dovuta... è di buon augurio! Quindi diamo inizio ai festeggiamenti

RICETTA

bastoncini di surimi
cappe sante (senza conchiglia)
gamberetti
pan grattato
prezzemolo
sale
olio extravergine d'oliva
aglio

Prendete i molluschi di 3 cappe sante, 1 o 2 bastoncini di  surimi sfilettati, 3-5 gamberetti e metteteli in una ciotolina. Ricoprite con un trito di prezzemolo, aglio (poco, giusto per ravvivare un po' il gusto), pan grattato e un pizzico di sale. Passate un "filino" d'olio che aiuterà nella cottura.

Riempite allo stesso modo tutte le coppette e poi mettete in forno caldo. Per la cottura serviranno circa 20 minuti a 190° ma molto dipende da quanti frutti di mare avete messo in ogni coppetta e dal materiale delle coppette. Ad ogni modo non sarà difficile capire quando sono pronte... devo essere belle dorate e profumate!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...