mercoledì 27 aprile 2011

Winter fruits crumble with choco chips

Il nostro dolce preferito nel periodo invernale è decisamente l'apple crumble.
Quest'inverno è stato un vero must: direi una media di almeno 2 crumble a settimana.
Ma non sempre uguale... abbiamo sperimentato tante varianti per renderlo talvolta più leggero e talvolta più goloso.

Vi chiedete perché proprio lui? e perché così spesso?
Innanzitutto perché è tremendamente buono e poi perché può essere uno sfizio dolce ma leggero. Adatto quindi a dei golosoni come noi!

Questa è l'ultima variante, nata proprio ieri sera.
Un mix di frutti invernali e un tocco pasquale... cioccolatoso!!

Ricetta per due (golosi)
1 mela
1 banana
1 noce
60g di burro
60g di zucchero
90g di farina
un pezzetto di cioccolato fondente

Sbucciate la frutta, fatela a pezzetti e mettetela in una piccola pirofila (da 2 porzioni).
Mi raccomando, mescolate bene i pezzetti in modo tale siano equamente distribuiti e se volete aggiungete qualche goccia di succo di limone.
Preparate la pasta per il crumble partendo da burro morbido e zucchero. Impastate il panetto ottenuto con la farina senza lavorarlo troppo: deve essere "sbricioloso"!
Sbriciolatelo quindi sopra la frutta e poi cospargete con le chips di cioccolato.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti
Sfornate e mangiate tiepido.
ECCEZIONALE!!

giovedì 21 aprile 2011

Pizza di patate

Questa ricetta non è farina del mio sacco. Arriva da un amica conosciuta ai tempi del master. Forse non è fedele alla sua ricetta, anzi molto probabilmente non lo è visto che io immagazzino ciò che mi interessa e poi rielaboro. A volte senza nemmeno accorgermene.
Ad ogni modo, questo è un piatto che ha le sue origini al sud... e più precisamente in Basilicata. Terra dalla quale viene la persona che me l'ha fatto conoscere ed assaggiare la prima volta.
E' un piatto completo, o un piatto unico se preferite. Si presta molto bene ad essere preparato in anticipo e scaldato all'occorrenza. E' sostanzioso e sicuramente piace anche ai più piccini. E allora... eccovi la ricetta!

Ingredienti:
una decina di patate (quelle da purè sono le migliori)
prosciutto cotto a cubetti
formaggio che fila tipo fontina
1 melanzana
1 uovo
un po' di latte
sale & pepe
grana
pan grattato 

Iniziamo col preparare l'impasto. Pelate le patate, tagliatele a pezzi e mettetele a lessare. Aspettando che le patate siano pronte, tagliate le melanzane a cubetti e passatele in padella con un po' di sale e un goccio di olio extravergine di oliva. Quando le patate sono belle morbide mettetele in una terrina capiente e schiacciatele con la forchetta, amalgamate aiutandovi con un po' di latte. Aggiungete l'uovo, sale e pepe e mescolate. per insaporire un po' l'impasto aggiungete anche un po' di grana grattugiato.

Mettete circa metà dell'impasto in una pirofila, stendetelo e livellatelo. Ricoprite con il prosciutto, le melanzane e il formaggio anch'esso tagliato a cubetti. Una volta finito con ripieno potete chiudere la vostra pizza con un altro strato di patate. Schiacciate bene e livellate con la forchetta. Per concludere una spolverata di pan grattato e una di grana.

Cuocete in forno caldo a 190° per 30-40 minuti
Quando la crosticina è dorata... la vostra pizza è pronta per essere sfornata!
Buon appetito

martedì 5 aprile 2011

Pasta alla Norma

Questa ricetta arriva dalla Sicilia ed è arrivata a me tramite la mia zietta. Io, come sempre capita, l'ho fatta mia e l'ho modificata nel corso del tempo...
Ora il dubbio che mi assale è: scrivo la ricetta "originale" o scrivo la mia?
Beh scriverò la mia. Sappiate quindi che è una Norma all'Elisa. Un po' più leggera quindi ma ugualmente buona :-)
Ingredienti per 2 persone:
200g di spaghetti
mezza melanzana
1 vasetto di polpa di pomodoro
olio extra vergine d'oliva
prezzemolo
sale, peperoncino
Grana o Pecorino

Versate in un pentolino la polpa di pomodoro, sale e un po' di peperoncino. Lasciate cuocere a fuoco lento.
A parte grigliate la melanzana che avete precedentemente tagliato a fette tonde e cosparso di sale. Quando è ben grigliata tagliate le fettine in 2 o 4 pezzi, mettetele in una ciotola con una manciata di prezzemolo tritato, olio e.v. di oliva (a crudo) e aggiustate il sale.
Nella ricetta originale le melanzane sono fritte. Io preferisco grigliarle e aggiungere l'olio crudo perché così il piatto è più leggero. Inoltre io adoro il profumo e il gusto dell'olio crudo!
A cottura ultimata, incorporate circa la metà delle melanzane nel sugo e lasciate riposare.
Nel frattempo lessate la pasta e toglietela dal fuoco un minuto prima, scolate e versate in una padella assieme al sugo e fateli saltare insieme per qualche secondo.

Impiattate, decorate con le melanzane rimaste e una spolverata di Grana o Pecorino grattugiato (la ricetta originale prevede ricotta salata. Per me ha un gusto un po' troppo forte quindi la sostituisco così).
Buon appetito!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...