mercoledì 2 marzo 2011

Crostata con crema e frutti di bosco

Un classico che non delude mai e che, a discapito di quanto in molti pensano, può essere preparata in poco tempo anche dai meno abili in cucina... e il successo è assicurato!

Questa torta, almeno nella sua versione base, è davvero alla portata di tutti!Ecco alcuni suggerimenti e 3 semplici mosse per avere sulla tavola questo bellissimo dolce:




La torta è composta da 3 parti:
- la base
- la crema
- la decorazione








Per la base potete fare una pasta frolla classica, la ricetta che usate per crostata alla marmellata va bene (burro, zucchero, uova e farina nelle dosi che usate abitualmente). Mettete in forno la base dopo averla stesa in uno stampo avendo cura di fare il bordo un po' più alto e di bucherellare qua e là con la forchetta per evitare che si gonfi (oppure ricoprire con dei fagioli). Cuocere un po' meno rispetto alla crostata normale altrimenti rischiate che diventi troppo secca.

Per la crema la soluzione più comoda e veloce è la busta Paneangeli preparato per crema chantilly (quella che ho usato io) o per crema pasticcera. Questione di gusti...
Basta aggiungere il latte e il gioco è fatto, non si deve nemmeno cuocere.
Quando la base si è raffreddata stendere la crema al centro della base usando una spatola

Il tocco finale è la decorazione con i frutti di bosco. Vanno benissimo quelli congelati, l'importante è metterli fuori dal freezer con un certo anticipo perché si scongelino completamente.

3 semplici mosse e il risultato è garantito!!
Io l'ho preparata una sera in cui avevo bisogno di un ottimo risultato ma avevo pochissimo tempo a disposizione... obiettivo raggiunto!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...