martedì 15 novembre 2011

Pasta con radicchio e pancetta

ISPIRATO DA: l'orto di papà e la cucina della mamma

No, non sto dando i numeri. In realtà, a voler essere più chiara, l'ispirazione viene dall'utilizzo delle verdure di stagione. Chi di voi ha la fortuna di avere un orto capisce cosa voglio dire. Ogni stagione porta sulla tavola qualcosa di diverso e questo ha i suoi pro ed i suoi contro. Il pro grandissimo è che le verdure di stagione, specialmente se colte dall'orto, hanno un sapore che le altre verdure si scordano. Il contro è che non si può mangiare sempre tutto.

Mi sono resa conto un paio di anni fa che non tutti conoscono la stagionalità delle verdure. Un'amica, che non viene dalla campagna come me, disse "pomodori e zucchine li trovi al supermercato tutto l'anno!" sottintendendo che sono verdure "perenni". Invece no. D'inverno nell'orto non crescono né pomodori né zucchine.

Tutto questo per dire che in alcuni periodi capita di mangiare per più giorni la stessa verdura, questo semplicemente perché ce n'è in abbondanza. Così, per 2 giorni di seguito vi propongo il radicchio (suona come una giustificazione ?!?). Ieri era un contorno, oggi è un primo piatto.

LA RICETTA

1 o 2 cespi di radicchio di treviso o spadone (dipende dalla grandezza)
pancetta dolce a cubetti
scalogno
sale, pepe, peperoncino
olio extra vergine di oliva




Ai cespi di radicchio tagliate la parte del gambo, lavate bene le foglie e poi tagliate a rondelline cosi che si riduca in piccoli straccetti. Mettetelo in una padella ancora umido con un po' di scalogno tritato, la pancetta a cubetti e fate rosolare. Aggiungete sale e pepe e un pizzico di peperoncino. Lasciate appassire e se necessario aggiungete un goccio d'acqua.

Nel frattempo cuocete gli spaghetti in acqua salata e scolate con un minuto di anticipo. Versate la pasta nella padella e fate saltare assieme al sugo. Quando spegnete il fuoco aggiungete un po' d'olio extravergine d'oliva a crudo. Qui la classica spolverata di parmigiano è a piacere. Questa pasta è ottima in entrambi i modi, ed è uno dei pochi sughi che a mio avviso sta bene sia con la pasta corta che con la pasta lunga.
Buon appetito a tutti!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...